Be-Wizard2011…considerazioni a freddo, o quasi

Be-Wizard 2011
Sabato si è concluso  a San Marino  “Be-Wizard2011“, evento dedicato al web-marketing, con un attenzione particolare al mondo turistico/alberghiero.

Ho avuto la possibilità di partecipare all’evento solo nella giornata di sabato, quindi mi limito a dare le mie impressioni e non pretendo che siano valide per tutti, anche perchè potrebbero essere falsate da una partecipazione parziale all’evento.

Avevo già partecipato alla precedente edizione dell’evento: “Rimini Web Marketing Event”  e devo dire che il tempo non ha giovato alla crescita dell’evento, perlomeno se consideriamo i contenuti.

Cerco di spiegare meglio quello che intendo. Sicuramente va ammirato l’impegno degli organizzatori nella gestione di un evento di questo tipo, con relatori di grande portata, ma ho avuto la sensazione che i contenuti fossero troppo basilari ed indirizzati ad un target alberghiero con competenze in materia medio/basse (non me ne voglia nessuno).
Ciò è stato ben visibile in quasi tutte le presentazioni, anche in quella del grande Avinash che di è limitato a riproporre concetti già sentiti/letti sia su i vari blog di settore sia in altri eventi della stessa tipologia.
Non voglio scendere nei dettagli delle presentazioni, anche perchè in rete ci sono già numerosi post in merito, e sicuramente su blog più “titolati” del mio (anche perchè vi sarete accorti che questo è il primo post). Per farsi un idea basta dare un occhiata qua ed anche qua.

La mia è un opinione prettamente personale ma penso che un evento che si voglia collocare in questa fascia e con un target alt (almeno nelle intenzioni) debba puntare a qualcosa di più, a qualcosa di più innovativo rispetto alle cose già dette e ridette.

Lascio una considerazione che mi è venuta in mente mentro ero li ed ascoltavo le relazioni ed osservavo le reazioni della gente: penso che l’intento principale di eventi di questo tipo sia quello di “risvegliare” in alcuni operatori (leggi albergatori) la voglia di voler migliorare il proprio sito per battere la concorrenza…e potete dirmi ciò che volete ma non ci penso neanche un attimo che tutti i presenti si metteranno davanti al pc a spataccare ma forse è più probabile che scriveranno una bella mail di richiesta a qualcuno che casualmente gli ha fatto nascere quella voglia (sostituite con il nome di qualsiasi web agency che vi viene in mente).

Tratte queste considerazioni, non posso dire  se alla prossima edizione parteciperò o meno,anche perchè le cose cambiano e magari tra un anno mi tornerà la voglia…ma adesso non sarei molto propenso…

Come già detto questo è il primo post di un nuovo blog che nasce dalla voglia di tornare a scrivere. Ci ho già provato altre volte ma per la mancanza di stimoli o di tempo il progetto si è sempre arenato. Spero che stavolta vada in modo diverso…come si dice “tentar non nuoce”..

Lascia un commento