Londra: il risveglio dei 5 sensi

Quando ho iniziato a scrivere questo post mi sono detto: “voglio evitare il solito post in stile APT/ufficio informazioni“. Mi rendo conto che mi pesa sempre più leggere quei lunghissimi post di cui alla fine mi rimane ben poco.

Mi sono detto: “faccio qualcosa di originale…faccio un foto post”…mmm, ma lo hanno già fatto, poi sono passato al video post….ma anche quello è già andato. Visto che la fantasia non mi assiste ho allora messo tutto da parte ed ho iniziato a scrivere.

Mi sono fatto spingere dai miei 5 sensi e questo è quello che ne è uscito:

Vista

 

Beh, parto facile. Quali luoghi, immagini scorci mi rimarranno impressi negli occhi?

Hyde Park e la sua distesa di foglie

Le insegne ed i neon di Piccadilly Circus

Il Tower Bridge illuminato


Il carrello di Harry Potter incastrato nel muro della stazione di Kings Cross

Udito

 

Sicuramente i rintocchi nell’aria della campana da 13 tonnellate del Big Ben

Il vociare della gente indaffarata a fare shopping a Oxford Street

Tatto

 

Girare per i mercatini o negozi è stancante, massacrante, distruttivo….ma penso di non aver mai toccato cosi tanti vestiti, souvenir e chincaglierie varie in cosi poco tempo

Gusto

 

Una città cosi grande e cosmopolita offre la possibilità di poter assaporare cosi tante cucine che sembra di fare il giro del mondo stando seduti ad un tavolo con una forchetta (o bacchetta) in mano 😉

Thailandese, giapponese, caraibica, spagnola, etiope e perchè no, anche inglese per citarne alcune di quelle provate

Se vi capita di essere a Londra di domenica non potete non provare il Sunday Roast (foto sopra), è il tipico piatto inglese della domenica. Noi lo abbiamo mangiato nel pub “The Liberty Bounds“, vicino alla torre di Londra, accompagnato da un ottima pinta.

Se vi piace il cibo etnico provate invece i  ristoranti Busaba Eathai. Offrono una selezione di piatti thailandesi. Si cena su dei tavoli quadrati con altre persone in un atmosfera tranquilla e rilassante. Noi abbiamo mangiato Pad Thai,  Thai calamariJungle curry: tutto buonissimo!

Olfatto

 

Come per il punto precende il profumo che si diffonde per le strade, nei mercatini o in interi quartieri come Chinatown rimane impresso…..e non solo sui vestiti :))

Ho accompagnato le parole con qualche foto scattate in questo secondo viaggetto a Londra. Le foto sono tutte scattate da me e @500_bianca

 

5 pensieri su “Londra: il risveglio dei 5 sensi

  1. Il tuo tentativo di fare un post diverso e’ pienamente riuscito! Molto bello e belle anche le foto…

Lascia un commento