Come creare un sito con accesso riservato con WordPress

Sarà colpa dell’età…o colpa del whiskey come diceva Vasco ma ultimamente ho la memoria molto labile. Pochi giorni fa ho collaborato ad un interessante progetto per la realizzazione di un sito basato su wordpress, e fin qui nulla di strano, la particolarità è che il sito doveva essere interamente navigabile solo dagli utenti registrati (e convalidati da parte dell’amministratore).

Visto la memoria labile mi appunto qui i passaggi fatti per evitare di dovermeli ricordare 😉

Poichè il progetto è basato su wp, il punto di partenza è stato trovare i plugin adatti al mio scopo, questa la cassetta degli attrezzi che ho usato:

Members Only: consente di bloccare l’accesso al sito intero, con un minimo di personalizzazione fa benissimo il suo sporco lavoro. In pratica dopo aver attivato il plugin dobbiamo definire solo dove indirizzare di default gli utenti loggati e quelli invece non “registrati”. Il plugin consente anche di proteggere i feed RSS del sito con una chiave univoca generata per ogni utente….non male eh?

Confirm User Registration: come dicevo, quando un utente si iscrive, l’acceso al sito non deve essere automatico ma prima l’amministratore deve aver verificato e validato l’account. Una volta installato ed attivato il plugin dobbiamo solo configurare la mail di conferma che arriva all’utente quando il suo account viene attivato e procedere all’attivazione dei nuovi iscritti. Il plugin viene amministrato alla voce Utenti>Confirm User Registration.

Cimy User Extra Fields: questo plugin consente di inserire una serie di campi aggiuntivi al form standard di registrazione di WordPress. Utilissimo nel mio caso dove avevo una serie di campi non standard da richiedere in fase di registrazione. Tutti i dati raccolti vengono ovviamente salvati nel db e possono essere raggiunti nel backoffice di wp alla voce Utenti>Utenti Estesa

Cimy User Manager: consente di importare/esportare in csv i dati raccolti con i form di registrazione “modificato”.

Una volta installata e configurata “l’attrezzatura” sono andato a modificare gli script php che gestiscono il login e la registrazione degli utenti. Ho preferito tenere queste pagine separate e non integrarle nel template del sito, per questioni di semplicità e perchè mi è stato chiesto cosi.

Innanzitutto ho messo apposto la parte “estetica” delle pagine. Sono andato a modificare il foglio di stile wp-admin.css nella cartella wp-admin/css/ andando a cambiare lo stile della pagina per renderla meno “wordpressiana” possibile e più simile alla grafica del sito.

Per chi volesse cambiare solo il logo, sostituendo quello di default, basta modificare questa classe

“.login h1 a{background:url(../images/logo-login.png) no-repeat top center;width:326px;height:67px;text-indent:-9999px;overflow:hidden;padding-bottom:15px;display:block;}”  

inserendo il nuovo logo ed indicando le giuste dimensioni.

Passo successivo è stato modificare la pagina wp-login.php. In realtà questo passaggio serve solo se si vuole modificare anche i messaggi di errore ed eventualmente aggiungere altri elementi testuali alla pagine di login e registrazione.

Il form di registrazione è identificato da name=”registerform” mentre quello di login è ovviamente name=”loginform”.  Queste modifiche sono abbastanza elementari e non mi dilungo

Fatto questo, dopo aver caricato i nuovi file online il sito è pronto per essere testato…

 

8 pensieri su “Come creare un sito con accesso riservato con WordPress

  1. Utilizzato per un blog WP riservato, prima usavo l’area riservata del mio hosting (scomodo e poco affidabile), adesso è molto meglio e più gestibile. Devo ancora provare la feed key. Ottimo, grazie per la dritta.

  2. Provata anche Feed Key, ottimo sistema, l’importante è che l’utente si registri al feed cliccando sul link in fondo alla proria pagina profilo, altrimenti beccherà un bel “key invalid”.

  3. Ciao scusami ho provato ad utilizzare theme my login e cimy user extra ma quando aggiungo i campi al theme ma la registrazione non mi funziona esce un messaggio con su scritto true in cosa sbaglio perpiacere?

    1. Ciao, non usando quel plugin non so dirti con esattezza dove sia il problema. Da quello che scrivi potrebbe essere che l’action del form di login non reindirizza correttamente l’utente ma da solo un esito “true” al login.

      Forse devi impostare da qualche parte verso quale pagina deve andare l’utente quando fa il login? Vado per ipotesi non conoscendo il codice..

  4. Superb blog! Do you have any tips and hints for aspiring writers?
    I’m planning to start my own website soon but I’m a little lost on everything.
    Would you suggest starting with a free platform like WordPress
    or go for a paid option? There are so many choices out there that I’m completely confused ..
    Any recommendations? Kudos!

Lascia un commento