Airdroid, la soluzione per gestire android dal proprio pc

Mi capita sempre più spesso di dover gestire da pc il mio smartphone Android. In passato ho provato numerose applicazioni che si muovevano in questa direzione ma ognuna aveva qualche limite che non mi soddisfaceva.

Dopo un bel po’ di ricerche e mille tentativi sono finalmente riuscito a trovare quella che per me è la soluzione finale: Airdroid.

Airdroid è un app free, ben fatta, semplice da installare e da gestire e che fa della sicurezza uno dei suoi punti di forza. La comunicazione tra il computer e lo smartphone avviene via rete, si avete capito proprio bene, né cavi volanti né bluetooth, nulla di nulla, solo una rete wifi a cui entrambi i dispositivi devono essere collegati.

Dopo avere scaricato dal Google Play Store l’applicazione e averla installata possiamo già iniziare ad usarla. Le impostazioni iniziali sono minime e semplicissime.

Sullo smartphone Airdroid si presenta con questa interfaccia:

Screenshoot Galaxy

In pratica ci dice come collegarci dal computer. Niente applicativi da scaricare, driver ecc. Solo un semplice browser. Ci colleghiamo all’indirizzo che lo smartphone ci indica e ci logghiamo con la password che ci viene indicata (per semplicità dalle impostazioni possiamo decidere di impostare una password fissa scelta da noi) oppure scannerizzando il QR code che troviamo nella pagina.

A questo punto siamo già loggati e l’interfaccia che si presenta è questa, un desktop virtuale dal quale possiamo gestire le principali funzioni del nostro Android.

Airdroid su Mac

Ecco in sintesi qualche info in più sulle varie funzioni:

  • Messaggi: Consente di scrivere/leggere/eliminare/organizzare i messaggi che riceviamo
  • Musica/Video/Foto: Permettono di esplorare ed organizzare tutti i contenuti multimediali presenti sullo smartphone. Possiamo in pratica ascoltare in streaming la musica salvata sullo smartphone o trasferirci i file che abbiamo sul computer in pochi attimi.
  • Applicazioni: Consente di installare/disinstallare le app
  • Suonerie: Permette di gestire le suonerie
  • Files: E’ il classico esplora risorse. Ha un grosso limite consente di esplorare solo la memoria interna del dispositivo e non la SD.
  • Registro chiamate/Contatti e Contatti frequenti: Come si può capire dal nome consentono di gestire le liste contatti e le liste delle chiamate
  • Screenshoot: Utile strumento che ci permette di creare degli screenshoot dello smarthphone (come quelle inserite in questo post)
  • Appunti: Per passare degli appunti tra pc e android (per esempio testi o link troppo lunghi)
  • URL: ci permette di aprire un sito con il browser interno allo smartphone lanciandolo direttamente da pc

L’interfaccia offre poi una serie di altre utili informazioni: livello della batteria e del segnale UMTS, spazio disponibile sul dispositivo ecc., qualità del segnale wifi…

Airdroid rappresenta un ottimo strumento di controllo “remoto” che permette di gestire molti aspetti del proprio smartphone in totale sicurezza. La gestione via browser lo rende un applicativo multipiattaforma e questo non è poco per chi come me lavora su MacOSX, Linux e Windows.

Lascia un commento