Come arrivare all’isola d’Elba

Qualche giorno fa, alla ricerca di ispirazione per un week end fuori porta, mi sono ricordato di non essere mai stato all’Isola d’Elba.

Come al solito mi sono messo alla ricerca di informazioni e consigli in giro per la rete su cosa vedere, cosa fare, quali sono gli angoli più belli e quali gli scorci più interessanti da fotografare.

Dopo aver fantasticato (e sbavato) su foto di luoghi meravigliosi ho deciso che era giunto il momento di fare lo step successivo: capire come arrivare all’Isola d’Elba.

L’ Elba dista solo 10 km dalla costa italiana, raggiungerla quindi non è un viaggio particolarmente difficoltoso o lungo. Bisogna arrivare innanzitutto a Piombino da dove partono i traghetti diretti sull’isola.
Il porto della cittadina toscana è raggiungibile facilmente sia in auto che in treno che in autobus da tutta Italia.

Se ci si arriva in treno, quasi sicuramente sarà necessario cambiare a Campiglia Marittima da dove, ogni 15/20 minuti, partono i treni locali che raggiungono Piombino.

Le compagnie di navigazione che raggiungono l’isola sono 4: Moby Lines, Toremar, Blu Navy e Corsica Sardina Ferries. 

All’Elba i traghetti attraccano a: Cavo, Portoferraio e Rio Marina. La durata della “traversata” varia a seconda della località che si vuole raggiungere ( i tempi di viaggio sono gli stessi anche per il ritorno):

 

[prk_progress_bar title=”Piombino – Portoferraio (70 minuti)” pctg=”100″ active_color=”#81d742″ background_color=”#ffffff” show_pctg=”no”][prk_progress_bar title=”Piombino – Rio Marina (45 minuti)” pctg=”69″ active_color=”#00b3e0″ background_color=”#ffffff” show_pctg=”no”][prk_progress_bar title=”Piombino – Cavo (35 minuti)” pctg=”50″ active_color=”#ff0000″ background_color=”#ffffff” show_pctg=”no”][prk_progress_bar title=”Piombino – Cavo (20 minuti)*” pctg=”29″ active_color=”#0026ff” background_color=”#ffffff” show_pctg=”no”][prk_progress_bar title=”Piombino – Portoferraio (35 minuti)*” pctg=”50″ background_color=”#ffffff” show_pctg=”no”][prk_progress_bar title=”Piombino – Portoferraio (30 minuti)**” pctg=”45″ active_color=”#ba0056″ background_color=”#ffffff” show_pctg=”no”]

Aliscafo Veloce
** Collegamento Veloce: il collegamento avviene con il mezzo veloce della Corsica Sardinia Ferries e, a differenza dell’aliscafo, consente il trasporto dell’auto.

I collegamenti ovviamente sono più frequenti durante la primavera ed il periodo estivo mentre in inverno il numero delle corse diminuisce.  Il prezzo della traversata varia in base alla compagnia, alla tratta ed al periodo del viaggio.

Nelle mie ricerche tra mille siti mi sono imbattuto in questo portale (Traghetti Elbareservation) che da molte informazioni utili su come raggiungere l’Isola d’Elba e non solo.
Il sito fornisce informazioni pratiche molto utili a chi decide di recarsi sull’isola, ha una sezione meteo ed un blog molto aggiornato con notizie su eventi ed iniziative e consente  di prenotare on line il biglietto per tutte le compagnie di navigazione.

Un viaggio all’Isola d’Elba può non essere molto economico. Il consiglio è quello di prenotare con largo anticipo, magari cercando di riuscire a trovare qualche offerta (le compagnie ne fanno di frequente), cercando di evitare i periodi di altissima stagione, e se possibile, scegliendo di viaggiare nel periodo infrasettimanale.

Isola d'Elba

3 pensieri su “Come arrivare all’isola d’Elba

  1. Sono stata all’Isola d’Elba con la nave qualche anno fa e solo una volta che ero già là mi hanno informata che in realtà l’Isola dispone di tre aeroporti 😮 ovviamente non saranno enormi ma forse vale la pena indagare se ci sono tratte economiche e in alta stagione… c’è anche caso di trovarle… o almeno di avere una seconda opzione 😉

    1. Hai ragione! Sapevo che ci fosse un aeroporto ma addirittura 3 non lo avrei mai detto. Ho dato un occhiata ed i voli partono da Verona, Venezia e Milano. Sicuramente sono comodi ma a livello di prezzi non possono competere con quelli dei traghetti

  2. Sto cercando anch’io qualcosa per la primavera, e mi sono accorto che i voli sono scarsi ed enormemente più cari rispetto ai traghetti.. grazie per il consiglio!

Lascia un commento