Le 5 migliori spiagge di Ibiza

Cala ComteIbiza è conosciuta universalmente come l’isola della trasgressione e del divertimento. Questo non vuol dire che Ibiza sia soltanto discoteche, feste in spiaggia e divertimento estremo. Ibiza nasconde molto altro, Ibiza è fatta di luoghi incantevoli, panorami mozzafiato, candidi paesini ed acque cristalline.

Il modo migliore per girare Eivissa è sicuramente quello di noleggiare un auto e, cartina alla mano, perdersi tra le stradine e le viuzze che attraversano l’isola. Si attraversano pinete, boschi, su strade sterrate a strapiombo su un mare color smeraldo.

L’obiettivo del nostro viaggio era scoprire le spiagge e le calette migliori e più belle dell’isola. Dopo averne viste decine e decine e dopo aver girato tutta l’isola possiamo stilare la nostra personalissima classifica delle “calette” più belle.

[prkwp_styled_title prk_in=”Cala Salada” align=”Left” text_color=”#006eb7″ title_size=”Small” use_italic=”No” samba_show_line=”Yes”]Questa piccolissima caletta si trova a a 4 km ad est di Sant Antoni de Portmany. E’ forse la spiaggia più difficile da raggiungere ma ne vale sicuramente la pena. A circa 300 m dalla spiaggia è possibile parcheggiare e da li si scende a piedi verso la prima caletta. Sebbene ci si possa fermare li, vi conviene proseguire verso destra, seguendo le rocce che costeggiano il mare. Vi comparirà davanti un mare turchese, una bellissima spiaggia con acqua cristallina e costeggiata da alberi che sfiorano il mare. Ecco quella è la vostra destinazione. Sebbene il percorso per arrivarci non sia dei migliori, vale sicuramente la fatica di arrivarci.

[prkwp_styled_title prk_in=”Aigua Blanca” align=”Left” text_color=”#006eb7″ title_size=”Small” use_italic=”No” samba_show_line=”Yes”]Questa spiaggia si trova sul lato orientale dell’isola. E’ una meravigliosa caletta, nascosta da una serie di colline verdi  e di pini marittimi. Dopo aver parcheggiato (3 euro per tutto il giorno) bisognerà scendere per circa 300/400 metri. Questa spiaggia è caratterizzata da una sottile striscia di sabbia, lunga circa 100metri, stretta tra un’ alta scogliera ed un mare di un turchese chiaro, limpido, che le da appunto il nome di Aquas Blancas.

Il luogo è rimasto completamente incontaminato, le uniche costruzioni sono infatti due bar/ristoranti. La posizione defilata e quasi “remota” rendono questa spiaggia il luogo privilegiato di naturisti e nudisti.

[prkwp_styled_title prk_in=”Cala Comte” align=”Left” text_color=”#006eb7″ title_size=”Small” use_italic=”No” samba_show_line=”Yes”]Questa caletta, conosciuta anche con i nomi di Playa de Compte o Cala Conta, si trova a circa 13 km da Sant Antoni.
Facilissima da raggiungere in auto, il parcheggio è molto comodo, a pochi passi dalla spiaggia ma comunque non rovina affatto lo scenario che ci si gode appena arrivati. La spiaggia non é molto grande, quindi nei periodi di alta stagione è sicuramente molto affollata ma ne vale sicuramente la pena. L’acqua é  limpidissima e sembra di fare il bagno in una piscina.
Dalla spiaggia è possibile vedere l’isola di des Bosc e gli isolotti di sa Conillera, s’Espertar e Ses Bledes.

[prkwp_styled_title prk_in=”Cala Vedella” align=”Left” text_color=”#006eb7″ title_size=”Small” use_italic=”No” samba_show_line=”Yes”]E’ forse la spiaggia più grande che abbiamo visto e quella con più servizi. Non è la spiaggia ideale per chi cerca il contatto diretto ed incontaminato con la natura ma la bellezza e la limpidezza dell’acqua le danno pieno diritto di entrare nella top 5 delle spiagge di Ibiza. È una vera e propria piscina naturale, con fondale basso e per questo molto frequentata dalle famiglie. Si trova sul lato occidentale dell’isola, a 8 km da Sant Josep e a 23 km da Eivissa.

[prkwp_styled_title prk_in=”Cala Bassa” align=”Left” text_color=”#006eb7″ title_size=”Small” use_italic=”No” samba_show_line=”Yes”]Chiamarla “spiaggia” potrebbe essere riduttivo. Si tratta di una vera e propria piscina naturale con acque cristalline, fondale basso, sabbia chiara, e circondata da boschi di pini e tamarindi. La si può raggiungere in barca dal porto di Sant Antoni de Portmany o in auto. E’ una “cala” dotata di numerosi servizi e bar. Unico aspetto negativo che abbiamo notato è la presenza di tantissime meduse.

Menzione d’onore per Cala D’Hort
Questa caletta non ci ha colpito tanto per la bellezza del mare  quanto per l’impatto scenografico che si è presentato ai nostri occhi appena scesi in spiaggia.
Protetta da ripide scogliere è il luogo ideale per ammirare un indimenticabile tramonto con il sole che scende dietro la sagoma degli isolotti di es Vedrá ed es Vedranell.

Se state programmando un viaggio ad Ibiza (ma è un consiglio che vale per tutte le altre località) e siete alla ricerca di una casa vacanza, vi consiglio di dare un occhiata a Hundredrooms.it, il comparatore di case vacanze che permette di comparare le case disponibili su diversi portali: Booking.com, 9flats.com, Only-Apartments, HouseTrip, Airbnb, Wimdu e Homeaway. In pratica possiamo confrontare, guardare e scegliere la nostra casa vacanza senza dover passare da una piattaforma all’altra..mica male.

Le migliori spiagge di Ibiza

Cala Vedella

Cala Salada

Lascia un commento