Metti un weekend a Nizza

nizza3

A volte gli incontri di lavoro lontani da casa si trasformano nell’occasione perfetta per scoprire una nuova città. Qualche mese fa, approfittando di una riunione di lavoro a Nizza, sono partito da Rimini in macchina e, dopo aver fatto tappa a Genova sono arrivato in Costa Azzurra.

Agli occhi di chi arriva, Nizza si presenta come una città vivace e frizzante con un clima rilassato tipico da località di mare, con palme, negozi, caffè all’aperto ed un animata vita sociale e culturale. E’ una di quelle città che difficilmente può non piacere, con il suo clima, la sua gente, le sue piazze ed  i suoi affascinanti palazzi in stile Liberty.

E’ la seconda città della Francia per ordine di grandezza dopo Parigi e una particolarità è il suo clima mite anche d’inverno e un’estate molto lunga.
Le spiagge sono lunghissime e costeggiano la celebre Promenade des Anglais, una spiaggia fatta di ghiaia sottile.

Il centro di Nizza è sicuramente Place Massena, luogo in cui si incontra la città vecchia e la città nuova. In questa Piazza si trovano i migliori caffè, tanti negozi dove fare shopping, le immense fontane e palazzi ottocenteschi dai colori rossastri.
Il percorso continua lungo Rue Messena, una strada di palazzi lussuosissimi, storici e negozi da far girar la testa.

Il fascino di Nizza infatti si sposta anche nella Vecchia Nizza, un quartiere fatto di stradine che si scopre comodamente a piedi.

nizza2

Ricordo gli ampi viali alberati, ma anche i vicoli stretti della “vecchia Nizza”, il mercato dei fiori, il mercato Cours Saleya, piccolo angolo della città vecchia dove dal martedi al sabato va in scena il mercato con cose tipiche del luogo. Io adoro i mercati, mi fanno entrare in contatto con le persone del posto e mi fanno capire al meglio il loro modo di vivere. Il mercato spazia dai souvenir per turisti, al classico mercato di prodotti alimentari come frutta, verdura, ma anche formaggi e pasticceria tutto tipico del posto.

Da vedere è sicuramente la Cattedrale di Sainte-Réparate in Place Rossetti, totalmente in puro stile barocco, l’interno è ancora più bello dell’esterno.
Proseguendo tra i vicoli della Nizza vecchia, salite la scalinata fino al Fort du Mont Alban da cui si gode di una vista mozzafiato su tutta la costa fino a Cannes.

Fate un salto anche a Place Garibaldi, dedicata al grande generale nato proprio a Nizza, e visto che siete lì, merita una visita anche il Musée d’ Art Moderne et d’ Art Contemporain (MAMAC) che tra l’altro ha l’entrata gratuita ed è aperto tutti i giorni tranne il lunedì.

nizza4

Il mio viaggio, che poi è diventato di piacere (in realtà lo era stato anche prima), è proseguito poi verso Parigi. Grazie a delle combinazioni di voli convenienti ho deciso di raggiungere la Ville Lumière proprio in aereo. Ho lasciato la macchina in aeroporto, nel parcheggio Parclick, che vi consiglio vivamente perchè dista pochissimo da Nizza ed è comodissimo per raggiungere l’aeroporto e sono volato per un week end a Parigi, che magari vi racconterò più avanti.

La cosa bella di volare su Nizza è che se c’è bel tempo, da lassù c’è una splendida vista su tutta la Costa Azzurra.

Un pensiero su “Metti un weekend a Nizza

Lascia un commento